viaggiare in camper con il cane

Viaggiare in camper con il cane: tutto quello che devi sapere

Viaggiare in camper con il cane è il modo migliore per vivere una vacanza indimenticabile. I padroni infatti, lo sanno molto bene: il rapporto che si instaura con l’amico a quattro zampe è così forte e sincero, da farlo diventare a tutti gli effetti un membro della famiglia. Le vacanze dog friendly possono rivelarsi però molto difficili, a seconda della destinazione scelta, perché devono esserci necessariamente i seguenti servizi:

  • hotel o altra struttura ricettiva che ammetta gli animali in camera;
  • ristoranti dog friendly;
  • attrazioni e luoghi di interesse possibilmente con accesso libero per gli amici a quattro zampe;
  • una o più aree verdi in cui lasciarlo correre e divertire.

Bene, chi viaggia in camper però sa anche che questi servizi sono meno “determinanti”, in quanto tutto quello che serve per i nostri amici cani, si può portare nella casa a quattro ruote! Se però questa è la prima volta che hai deciso di viaggiare in camper con il cane, in questo articolo ti diamo alcuni consigli utili per organizzare al meglio la tua partenza!

Leggi anche: Gli oggetti che non devono mancare in camper, la nostra top 5

Viaggiare in camper con il cane, e i documenti?

Prima cosa fondamentale del tuo viaggio in camper con il cane: i documenti. Prima ancora di pensare alla pappa, all’acqua e alla sua cuccia, devi sapere quali sono i documenti necessari per viaggiare con il tuo amico a quattro zampe, onde evitare di rovinare la vacanza.

viaggiare in camper con il cane

Come per gli umani, anche per gli animali esiste il Passaporto che viene rilasciato dai Servizi Veterinari delle AUSL di competenza. La procedura è molto semplice, ma occorre organizzarsi per tempo: come prima il cane deve essere registrato all’anagrafe canina e deve essere identificato con il microchip; in seguito deve essere eseguita la vaccinazione antirabbica (i veterinari di solito consigliano di effettuarla circa 1 mese prima della partenza); infine potrai recarti presso i Servizi Veterinari dell’AUSL della tua città, con il libretto sanitario del cane, per richiedere l’emissione del passaporto. L’emissione ha un costo che varia da regione a regione, in Emilia Romagna ad esempio ammonta a 15 euro.

Tutte le vaccinazioni eseguite in seguito al rilascio del passaporto, dovranno essere registrate sia sul libretto sanitario, sia sul passaporto stesso. Ma a cosa serve questo documento?

Serve in caso di espatrio, basta infatti superare i confini italiani e il passaporto potrebbe essere richiesto in ogni momento dagli appositi funzionari. Sul sito del Ministero della Salute infatti è specificato che in caso di viaggio all’interno dei paesi dell’Unione Europa, è sufficiente presentare questo documento (è consigliabile comunque portare sempre anche il libretto sanitario).

In caso di viaggio al di fuori dei membri dell’Unione Europea è consigliabile informarsi direttamente presso gli enti del turismo o le ambasciate. In generale comunque è consigliabile verificare prima della partenza, se il paese che si andrà a visitare ha richieste particolari, come nel caso di Regno Unito, Irlanda, Svezia, Malta, Finlandia e Norvegia.

viaggiare in camper con il cane

Cosa mettere nella valigia del proprio cane

Tolto ogni dubbio sul tipo di documenti da portare quando si programma di viaggiare in camper con il proprio cane, arriva il momento valigia. Ebbene sì, anche i nostri amici a quattro zampe hanno il loro bagaglio, ecco quindi che cosa portare per rendere il viaggio più semplice e confortevole:

  • ciotole da viaggio per il cibo e per l’acqua, di solito sono in plastica, lavabili, molto leggere e richiudibili;
  • cibo in abbondanza, è sempre meglio infatti non rischiare di rimanere senza;
  • premietti, in modo da confortarlo e premiarlo quando si comporta bene, anche in vacanza;
  • i giochi che di solito usa in casa, in modo da non stravolgere le sue abitudini;
  • lo stesso vale per la cuccia, se si ha la possibilità di portare il cuscino o la cuccia che utilizza di solito è tutto più semplice;
  • uno o più guinzagli, di lunghezze diverse, in modo da potergli dare più o meno libertà a seconda della location;
  • una museruola che di solito è richiesta all’ingresso dei luoghi pubblici, soprattutto all’estero;
  • sacchettini igienici in abbondanza;
  • i documenti (dopo averli preparati è bene metterli in valigia 😉 );
  • medicine che possono essere utili in viaggio, a seconda dei disturbi più frequenti. Alcune cose che non devono mai mancare sono gli antiparassitari, una soluzione contro l’irritazione delle orecchie e della cute, medicine anti vomito e anti diarrea per eventuali problemi legati al cambio di location e a volte anche al cambio di clima;
  • infine esiste anche un kit di pronto soccorso per i cani, sarebbe sempre bene portarlo con sé in viaggio.

Alla fine, la valigia del tuo amico a quattro zampe sarà più grande della tua!

Come abituare il cane al viaggio

Non bisogna dimenticarsi che se è il primo viaggio in camper per il tuo cane, è necessario prima un periodo di adattamento alla nuova cuccia a quattro ruote! Gli amici a quattro zampe infatti sono molto abitudinari e cambiare improvvisamente la loro routine potrebbe spaventarli. Che cosa fare quindi?

Leggi al riguardo il nostro articolo

Come abituare il cane al primo viaggio in camper

viaggiare in camper con il cane

Alcuni consigli utili durante il viaggio in camper sono:

  • evitare di dare da mangiare appena prima di salire;
  • evitare di lasciare l’acqua a completa disposizione;
  • fare una sosta ogni ora – ora e mezza;
  • guidare in modo fluido;
  • per lunghi tragitti è importante anche dare un piccolo snack ogni tanto per alleviare la sensazione di fame.

Quali app usare in viaggio con il cane

Infine, c’è un’ultima cosa da sapere prima di partire per un viaggio meraviglioso con il tuo cane: anche se viaggi in camper, dovrai comunque trovare aree sosta o campeggi dog friendly, ristoranti che accettino i cani al loro interno ed eventualmente i veterinari in zona. Ci sono alcune app che corrono in tuoi aiuto, facilitando molto il processo di ricerca:

  • Vacanze Animali ti permette di trovare campeggi, agriturismi, spiagge, ristoranti e pizzerie in tutta Italia adatte per i tuoi amici a quattro zampe. Oltre a questo sul loro blog forniscono anche molti consigli su come affrontare al meglio le vacanze dog friendly;
  • Viaggiare con Cane e Gatto del Touring Club è una app molto utile perché unisce una ricerca in tutta Italia dei luoghi in cui mangiare e in cui dormire pet friendly, oltre a una lista di veterinari aperti anche 24 ore. Con questa app puoi creare anche la tua guida personalizzata, scattando foto e geolocalizzandoti nei posti che visiti;
  • Vacanze Bestiali è l’app ufficiale dell’ENPA che oltre a raccogliere strutture, campeggi, ristoranti e spiagge dog friendly, fornisce anche consigli di viaggio e consigli dai veterinari;
  • Infine, c’è una app molto utile per Android chiamata Pet Diary, che ha il suo equivalente su IOS con Dog Diary e permette di segnare tutti gli appuntamenti più importanti del tuo cane, come le vaccinazioni e le medicine da prendere.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
4 camping e 3 itinerari

Scarica la nostra nuovissima guida!

Ti portiamo alla scoperta di 3 fantastici itinerari tutti da vivere!
Abbiamo anche selezionato 4 Camping che renderanno la tua esperienza ancora più memorabile!