Turchia in camper

La Turchia in camper

La Turchia è un paese che unisce due mondi: l’oriente e l’occidente. C’è un ricco patrimonio storico pieno di tradizione e culture che danno diverse sfaccettature a questo territorio. Qui, il passato si mescola al presente con la modernità delle città come Istanbul e i grandi siti archeologici. Perché non fare un giro in camper in Turchia? 

Seguiamo i consigli degli amici di Caramaps

Perché visitare Turchia in camper?

Istanbul Turchia in camper
Istanbul

– Destinazione turistica famosa da alcuni anni
– Spiagge bellissime
– Paesaggio mozzafiato
– Clima piacevole
– Ricco patrimonio storico e culturale

Come visitare la Turchia in camper?

  • Quali documenti necessari?

Come in ogni viaggio, hai bisogno dei tuoi documenti (passaporto, tessera sanitaria, assicurazioni, patente…) e quelli del camper (Carta verde, certificato di assicurazione…). Non dimenticare anche la polizza per il tuo animale.

  • Come guidare in Turchia?

I veicolo viaggiano sul lato destro. Si potrà guidare in Turchia senza problema con la patente italiana. Non dimenticare di rispettare i limiti di velocità : 35km/h in città e 90km/h nelle strade extraurbane e sulle autostrade. Solo fai attenzione, non ci sono molte stazione di benzina.

  • Dove parcheggiare?

Puoi parcheggiare in città con il tuo camper, proprio come con qualsiasi altro veicolo. Ma rispettando il Codice della Strada. Inoltre, ci sono numerosi parcheggi in Turchia ma anche molti a pagamento. Per parcheggiare/pernottare col camper, ci sono campeggi con molti servizi, aree ben attrezzate ma anche luoghi naturali sulla spiaggia…

  • Quando viaggiare?

Il periodo migliore per un viaggio in Turchia è durante la primavera o anche l’autunno. In questo momento, le temperature sono molte bene (non troppi come nell’estate) e le precipitazioni più rare. Così, si può godere la vacanza in camper in Turchia.

  • Quale itinerario della Turchia in camper?

Ci sono molti itinerari per visitare la Turchia in camper. Dall’Italia, puoi attraversare Zaghreb (Croazia), Belgrado (Serbia), Sofia, (Bulgaria)… e arrivare a Istanbul.

Non abbiamo visitato mai questo paese ma uno dei nostri viaggiatori CaraMaps ci ha mandato il suo itinerario in camper in Turchia.

Iniziamo il nostro viaggio per Istanbul, il capoluogo della Turchia, che è il principale centro industriale, finanzieri e culturale della Turchia. Ti consigliamo visitare la Moschea Aya Sofia, costruita tra il 532 e il 537, di una rara bellezza. C’è anche la Moschea Blu (o la Sultan Ahmet Camii) con oltre ventimila piastrelle in ceramica. Puoi anche fare un giro a Kapalı Çarşı, il mercato coperto più grande al mondo.

Poi, facciamo una pausa alla piccola città di Bursa a sud del mar di marmare. Disseminata di montagne del Monte Uludag, è il luogo perfetto per gli amanti degli sport invernali. Dopo, attraversando il Kuş Cenneti Milli Parkı, andiamo a Çanakkale, antica fortezza situata sulla sponda dello stretto dei Dardanelli dove c’è un importante porto.

Turchia in camper

Seguiamo il nostro tour fino a Smirne (Izmir in turco), terza città del paese. Grande porto sul mar Egeo, è un luogo molto turistico e culturale. Inoltre ci sono molti musei da visitare : museo archeologico, di storia e arte, marittimo, etnografico…Ti invitiamo a passeggiare nel quartiere Bayraklı.

Dopo, andiamo lungo la costa col camper. Eccoci di nuovo nell’entroterra a Aydın nel cuore della valle del fiume Meandro tra valle e costa. Continuiamo in direzione di Denizli dove si può visitare Hierapolis-Pamukkale, una città famosa per le sue acque termali ricche di minerali, patrimonio dell’umanità UNESCO; e poi di Isparta, situata ai piedi del monte Akdag.

In questo itinerario, scendiamo lungo la costa per raggiungere la città di Adalia (in turco Antalya). Località turistica tra le più note della Turchia è considerata la « Mecca » del turismo turco.

Iniziamo il nostro giro con il quartiere storico di Kaleci e il suo basar coperto. Poi, facciamo una visita alla moschea Kesik Minare una delle più antiche della città. C’è anche la moschea di Yivlin Minare, simbolo di Antalya. Partiamo per Manavgat e seguiamo lungo il litorale fino Mersin.
Lasciamo la costa e entriamo di nuovo sul territorio fino al Parco nazionale di Goreme e siti rupestri della Cappadocia, patrimoni dell’umanità dell’UNESCO dal 1985. Potrai osservare stupendi formazioni di roccia denominate « camini delle fate ».

Turchia in camper

Per finire quest’itinerario della Turchia in camper, andiamo a Ankara, capitale del paese. E’ una città cosmopolita dove si senta l’atmosfera tra Oriente e Occidente. Passeggia per la Cittadella (vecchia città di Ankara) dove ci sono molti edifici in stile ottomano e si può godere di uno splendido panorama. Viaggia nel passato visitando il Museo delle Civiltà Anatoliche, il Mausoleo Anıtkabir, la Moschea Kocatepe e la torre di Ankara…

Puoi anche scegliere questo percorso per 10 giorni: Istanbul – Ankara – Cappadocia – Konya – Demre – Myra – Pamukkale – Efeso – Kusadasi – Bergama.

I luoghi da non perdere

– Le formazione rocciose di Cappadocia
– Il sitio archeologico di Efeso
– Gli hamam di Antalya, Istanbul
– La Moschea l’Aya Sofya a Istanbul
– La Via Licia, Penisola di Teke

Anche tu vuoi visitare la Turchia in camper? Poi, in questo periodo Covid, ora, non possiamo viaggiare ma nulla ci impedisce sognare… Buon prossimo viaggio!

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
4 camping e 3 itinerari

Scarica la nostra nuovissima guida!

Ti portiamo alla scoperta di 3 fantastici itinerari tutti da vivere!
Abbiamo anche selezionato 4 Camping che renderanno la tua esperienza ancora più memorabile!