Pastificio Martelli - Famiglia di pastai

Pastificio Martelli: una famiglia di pastai

La pasta, il piatto che più ci rappresenta nel mondo e che ci mette tutti d’accordo. Dove trovare un pastificio artigianale di tradizione da visitare? A Lari, dal Pastificio Martelli e ti raccontiamo la nostra esperienza.

Pastificio Martelli: una famiglia di pastai

Ferie estive del 2019 trascorse in Toscana, precisamente in giro per le colline pisane: la curiosità ci ha spinto a Lari, piccola frazione del comune di Casciana Terme Lari, bandiera arancione del Touring Club.

Oltre al meraviglioso Castello dei Vicari all’interno delle mura del vecchio borgo medioevale, (assolutamente da visitare), c’è il piccolo Pastificio Martelli. Precisamente siamo in Via dei Pastifici, n. 3 e qui si produce una delle migliori paste artigianali dal 1926.

Il Pastificio artigiano tradizionale

Pastificio-Martelli-La-pasta
Pastificio-Martelli la pasta

Rispetto ai grandi impianti industriali, questo è ancora un pastificio artigiano tradizionale per due motivi:

  • artigiano perché accoglie tutti i componenti della famiglia Martelli e tutti rigorosamente in divisa gialla
  • tradizionale perché dietro ad ogni lavorazione, dall’impasto al confezionamento, c’è la sapiente mano di un Mastro Pastaio, che ci mostra come si fa la pasta e una volta dentro in visita il profumo della pasta fresca, ci porta alla memoria come la facevano le nostre nonne e mamme.

Qui Dino usa solo semola di grano duro italiano, con acqua fedda, attraverso la trafilatura in bronzo per renderla ruvida, essiccata a bassa temperatura (circa 33/36°) per un lungo tempo, (circa 50 ore) e alla fine crea pochi formati

Quale pasta fanno?

La-pasta-del-Pastificio-Martelli
La pasta del Pastificio Martelli
  1. Penne lisce classiche
  2. spaghetti
  3. spaghettini
  4. maccheroni
  5. fusilli di Pisa

Dove trovare la pasta del Pastificio Martelli

Noi ovviamente l’abbiamo acquistata in paese, in una piccola bottega, e perdi tempo se la cerchi nei supermercati della grande distribuzione, non la trovi: ti consigliamo di chiedere direttamente a loro oppure on-line trovi diversi rivenditori. Questo perchè vogliono assolutamente preservarne la qualità anzichè la quantità.

Come mangiare al meglio la pasta del Pastificio Martelli

E’ una pasta eccellente, gustosa, che assorbe molto bene i condimenti: dall’amatriciana per gli spaghetti, oppure al sugo di pesce per gli spaghettini più sottili, i maccheroni si sposano bene con un sugo più corposo come un ragù di carne mentre le penne classiche, rigorosamente liscie per scelta, ci hanno consigliato solo con un filo di olio e aglio e peperoncino. Infine, il fusillo di Pisa, a 7 spirali, come gli anelli della Torre di Pisa, abbinandolo a qualsiasi tipo di sugo.

Come arrivare al pastificio e come fare la visita guidata

Il pastificio è all’interno del Borgo e quindi arrivi solo a piedi, il camper puoi lasciarlo nei parcheggi situati e segnalati prima del borgo. Per fare la visita guidata devo contattare il Pastificio.

La visita guidata, la nostra esperienza

Pastificio-Martelli-e-la-nostra-esperienza
Pastificio-Martelli e la nostra esperienza

Siamo arrivati al mattino al borgo e abbiamo visitato in primis il Castello (te lo raccontiamo un’altra volta): a seguire, siccome era giunta l’ora di pranzo, abbiamo trovato in una graziosa trattoria locale (abbiamo mangiano ovviamente la pasta Martelli) e nel primo pomeriggio abbiamo aspettato che il Pastificio riaprisse per entrare e fare la visita guidata.

Per iniziare l’accoglienza riservataci, la cortesia e la simpatia, tipica. Coinvolgente.

Le porta si aprono e siamo entrati nello scrigno della produzione, con i macchinari e ci siamo lasciati avvolgere dal profumo di pasta fresca, di casa, di tradizione tipica, di resdore, di ricordi.

Ovviamente non stiamo parlando di una grande industria, con ambienti ampi, da poter girare dove volevamo, bensì un luogo molto raccolto, e all’interno si stava lavorando.

Non capita tutti i giorni di vedere come si fa a fare la pasta, specialmente quella artigianale, con tanto amore e passione, dalla stessa famiglia che ne ha mandato avanti, con coraggio e tenacia, la produzione.

Parlando con loro, mentre lavorano, ti raccontano la storia della famiglia e loro stessi si emozionano: sanno che la scelta di rimanere nella tradizione e nella qualità, non scegliendo la quantità, li premia.

Usciamo molto arricchiti da questa esperienza unica: è una storia di tradizione e di famiglia e queste sono le storie che noi amiamo di più e più vicine alle nostre passioni.

Monica

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
4 camping e 3 itinerari

Scarica la nostra nuovissima guida!

Ti portiamo alla scoperta di 3 fantastici itinerari tutti da vivere!
Abbiamo anche selezionato 4 Camping che renderanno la tua esperienza ancora più memorabile!