oggetti che non devono mancare in camper copertina

Gli oggetti che non devono mancare in camper: la nostra top five

Viaggiare in camper è un’esperienza immersiva, che permette di vivere in modo autentico ogni destinazione, senza rinunciare alle proprie abitudini e alla propria autonomia. Se sei un camperista alle prime armi o hai voglia di accostarti a questa nuova esperienza, abbiamo deciso di aiutarti svelandoti la lista degli oggetti che non devono mancare in camper: fidati, ti sarà molto utile!

Leggi anche: 10 cose da vedere a Piacenza, guida per camperisti

oggetti-che-non-devono-mancare-in-camper-viaggio

Oggetti che non devono mancare in camper: viva la praticità 

Sono sempre di più le persone che desiderano viaggiare in camper: perché? Questo tipo di viaggio garantisce la libertà negli spostamenti e la possibilità di scegliere all’ultimo momento dove andare e cosa fare, senza doversi preoccupare di dover prenotare l’alloggio; inoltre non bisogna dimenticare che tutto questo ha un prezzo low cost se si confronta la vacanza in camper con quella in hotel. Per chi non vuole rinunciare alle proprie comodità, è importante organizzare bene il proprio camper prima di partire, così abbiamo deciso di aiutarti, stilando una piccola lista di oggetti che non devono mai mancare:

  • il kit medico di primo soccorso è una priorità. Durante un viaggio può capitare di farsi male, tagliandosi durante una passeggiata o scivolando e prendendo una botta: il kit è una certezza e aiuta a viaggiare più tranquilli;
  • mai dimenticare poi il tappeto per esterni. Viaggiare in camper significa anche concedersi dei momenti di relax in splendide aree di sosta immersi nella natura: il tappeto è utilissimo per rilassarsi senza rinunciare al comfort e in inverno è fondamentale per pulirsi le scarpe prima di rientrare sul camper;
  • tra gli oggetti che non devono mancare in camper non possiamo non citare la prolunga elettrica che deve essere antifiamma, rivestita quindi con uno strato ignifugo e avere almeno una misura di 3×2,5, per una lunghezza di 20-25 metri almeno, in modo da coprire alcune distanze tra camper e colonnine di allacciamento presenti in campeggi e aree di sosta private;
  • anche le tapparelle termiche sono fondamentali per vivere un viaggio confortevole. Esistono due versioni di tapparelle coibentate dotate di superficie grigio neutra o alluminio, che riflette i raggi solari, schermando anche grazie ad uno strato isolante interno il calore esterno proveniente dalla superficie vetrata. Il modello interno, è più adatto all’estate, mentre quello esterno, oltre a proteggere i vetri dal gelo diretto, isola al meglio anche in estate, in quanto impedisce al sole di irradiare calore direttamente sul tuo del camper;
  • infine mai dimenticare la tanica d’acqua, sarà la tua migliore amica.

oggetti che non devono mancare in camper prodotti locali

Gusto e prelibatezza a portata di camper

Dopo averti svelato quali sono gli oggetti che non devono mancare in camper, abbiamo deciso di dedicare un breve paragrafo a quello che spesso è il punto debole dei camperisti: l’amore per la buona cucina e per le materie prime del posto. Viaggiare in camper significa vivere in modo autentico una destinazione, conoscendo le persone del luogo e assaporando il meglio della tradizione gastronomica locale: per questo mai far mancare nella dispensa del proprio camper olio extravergine di oliva, birre artigianali e vini del luogo. Per i più golosi, che scelgono di visitare Parma, Piacenza e Reggio Emilia, consigliamo una tappa dai produttori, per fare una scorta come si deve di Parmigiano Reggiano e ottimi salumi nostrani.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
4 camping e 3 itinerari

Scarica la nostra nuovissima guida!

Ti portiamo alla scoperta di 3 fantastici itinerari tutti da vivere!
Abbiamo anche selezionato 4 Camping che renderanno la tua esperienza ancora più memorabile!