museo d'arte cinese ed etnografico

Museo d’arte Cinese ed Etnografico

L’arte cinese in un museo

Questo museo è nato nel 1901 per opera del Mons. Guido Conforti, Vescovo di Parma, dopo essere stato folgorato dalla bellezza di alcuni oggetti di arte cinese che gli erano stati donati. Per il Conforti, animato da una “passione universale”, il museo doveva essere uno strumento per far conoscere la Cina.

Esprimeva il suo pensiero con un motto più che mai attuale: “fare del mondo una sola famiglia”. Il museo è una testimonianza dell’attenzione alle varie culture dell’Istituto che lo ha promosso. Fino a che i Saveriani sono stati presenti solo in Cina, essi hanno raccolto materiali di arte cinese: ceramiche, bronzi, dipinti, oggettistica in avorio, legno, numismatica e tutta una serie di materiale di carattere etnografico, tra cui stampe, scarpette, timbri, lavapennelli, monili, soprammobili, paraventi e oggetti di uso quotidiano. Il museo d’arte cinese ed etnografico è una vera chicca per tutti quelli che amano l’oriente.

Contatti

Indirizzo: Viale S. Martino, 8 Parma
Telefono: 0521/257337

Condividi:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email