la Fiera di sant'Orso 2024 in camper (1)
Author picture

Alla Fiera di Sant’Orso in camper

Il 30-31 gennaio Aosta si celebra una manifestazione particolare, se non unica nel suo genere

Da oltre 1.000 anni, per l’esattezza questo sarà la 1024a edizione, infatti  ha luogo La Fiera dell’Artigianato Locale di Tradizione, meglio conosciuta come Fiera di Sant’Orso, dove puoi andare anche in camper.
Per anni Angela ha visitato questo evento e ne ha sempre raccontato la magia dei maestri scultori e la bellezza e particolarità di oggetti unici. E nel 2021 vi abbiamo anche fatto un raduno.
Ma a parte i ricordi questa fiera attira ogni anno migliaia di visitatori e ovviamente camperisti!

Da dove nasce la Fiera

L’anno 1000 è considerato l’anno “zero” della Fiera di Sant’Orso.
In quel periodo la zona alpina, fu definitivamente liberata dai Saraceni o presunti tali, che vessavano viaggiatori e pellegrini che transitavano per queste zone. Il commercio riprese, i mercati rifiorirono, le città si arricchirono. E  Aosta riprese finalmente la ricostruzione della cattedrale e della chiesa di Sant’Orso patrono della città. Intorno a quest’ultima si sviluppò la Fiera, alla vigilia del santo patrono che ricorre il 1 febbraio.
La leggenda vuole che tutto abbia avuto inizio nell’area della Chiesa di Sant’Orso. Proprio di fronte alla Chiesa il Santo, di origini irlandesi e vissuto prima del IX secolo, era solito distribuire ai poveri indumenti e “Sabot”, le tipiche calzature.  Non solo, insegnò ad  un gruppo di taglialegna come realizzare le tradizionali calzature in legno ancora oggi presenti in Fiera.
Testimonianza certa ne è un capitello del chiostro della Collegiata, risalente a quest’epoca, rappresenta il santo patrono mentre distribuisce scarpe ai poveri.  Ancora oggi la produzione di zoccoli di legno alla fiera attrae i visitatori.
E se un tempo la fiera era circoscritta e con pochi artigiani racchiusi fra l’Arco d’Augusto e la Porta Pretoria, oggi è tutto il centro cittadino ad essere coinvolto nella manifestazione che si è trasformata in un grande momento di festa.
Questa esposizione rappresenta l’occasione per gli artigiani, i visitatori e gli appassionati di incontrarsi, fare quattro chiacchiere, scambiarsi idee e suggerimenti e di venire a contatto con un mondo fatto di gesti tramandati di generazione in generazione che vive e si evolve ancora oggi.
Artigianato locale, lavorazione del legno, del cuoio, in un mercato fatto di singoli intagliatori che con le loro bancarelle,  superano le 1000 presenze. E se passi a trovarli, gli artigiani saranno lieti di raccontarti la loro storia, fatta di passione ,alta artigianalità e vita umana. Nelle loro mani un pezzo di legno, un tronco d’albero prende vita in un’opera finale che davvero incanta ed emoziona. Una splendida occasione anche per fare acquisti di coppe dell’amicizia, grolle, mestoli da cucina, zoccoli e ovviamente galletti intarsiati, il simbolo della fiera.
Aosta in camper per la Fiera di Sant'Orso
Il galletto della Fiera di Sant’Orso

La Fiera di Sant’Orso

Il programma della Fiera è molto articolato. E anche se la giornata principale è il 31 gennaio in realtà si snoda dal 27 fino al 31 gennaio ed ecco perché è anche molto interessante andare in camper. Potresti unire alla fiera, la visita di Aosta o di alcuni dei bellissimi castelli che svettano in Valle
Oltre al mercato degli artigiani lungo le vie del centro storico, potrai trovare anche:
  • il Padiglione Gastronomico al coperto. Un vero mercato con le tipicità alimentari più locali di aziende provenienti da tutta la Valle.
  • L’Atelier des Métiers che ospita le aziende professioniste nell’ambito della Fiera di Sant’Orso di Aosta
  • I Punto Rosso Neri Dal 30 al 31 gennaio puoi mangiare in fiera grazie alla somministrazione di piatti della cucina regionale nei padiglioni gestiti dalle Pro-Loco valdostane.
  • La Veillà  Nel dialetto valdostano, il patois, “Veillà” vuol dire “veglia”. E’ una festa per le vie del centro: dalle 19 in poi passeggiando nelle vie si possono incontrare cori che improvvisano mini concerti e gruppi folkoristici che si esibiscono in brevi spettacoli mentre ci si scalda sorseggiando del vin brulé o del brodo caldo. Durante la Veillà è anche possibile visitare le “crotte”, le cantine del borgo che i residenti aprono per l’occasione proponendo musica, momenti conviviali e degustazioni di salumi ed altri prodotti tipici.

Infine le celebrazioni religiose ufficiali, il concerto di apertura nella Chiesa di Sant’Orso e tanto altro. Ti lasciamo il programma ufficiale proprio quie il sito della manifestazione qui

Aosta in camper
la meraviglia degli intagliatori del legno

Alla Fiera di Sant’Orso in camper

Come già detto sopra, la Fiera di Sant’Orso è un evento che si snoda durante 3 giornate, dalla domenica al martedì a cui puoi aggiungere anche il sabato ed in camper può essere una bella opportunità. Tutta la zona attorno ad Aosta è servita da navette che portano nei vari parcheggi scambiatori ogni 20 minuti.

Per i camper è da sempre indicato, oltre all’area di sosta attrezzata,  il  P1 bis – Saint-Christophe dove potrai sostare in libera.  Anche nel P2 in Via Saint Croix, è possibile sostare quando il P1 è pieno. Unico pozzetto di scarico rimane nell’area di sosta di via Caduti del Lavoro.

Se invece sei un nostro associato, consulta la tua guida non lontano da Aosta trovi una sosta del gusto che ti aspetta per la notte, da cui partire al mattino con un bus di linea.

Ma se cerchi altre soste attrezzate puoi utilizzare:

E infine

Se pensi di recarti alla Fiera di sant’Orso in camper ricordati di coprirti. La fiera viene rispettata nonostante i capricci del tempo, e anche se siamo a fine gennaio e la tradizione contadina racconta che il 31 gennaio si celebrava la fine della stagione fredda, Angela si ricorda di giornate gelide e con neve. E al rientro in camper il calore della Truma e un bel thè caldo fanno piacere. Quindi ti raccomandiamo di coprire adeguatamente anche la nostra casa viaggiante.

Condividi:

4 camping e 3 itinerari

Scarica la nostra nuovissima guida!

Ti portiamo alla scoperta di 3 fantastici itinerari tutti da vivere!
Abbiamo anche selezionato 4 Camping che renderanno la tua esperienza ancora più memorabile!