Il giardino Segreto a Grazzano Visconti

Diario di bordo di una principessa in camper

Vogliamo raccontarti il diario di bordo di una principessa in camper, un viaggio e l’esperienza di una nostra piccola affezionata camperista, in un fine settimana in Emilia.

L’abbiamo conosciuta questa primavera ad un nostro raduno e ci ha particolarmente colpito la sua semplicità e leggerezza, tipica di ogni bambina. Ma sempre con lo sguardo attento e curioso di chi sta scoprendo il mondo passo passo, a fianco della propria mamma.

Vogliamo condividerlo con te perchè ci ha particolarmente colpito il modo semplice di narrarti la sua esperienza, i colori che ha visto e ci ha fatto tornare un pochino alla mente i nostri giochi, insieme ad altri bambini e il divertimento che abbiamo provato, e ci ha fatto emozionare.

Ti lasciamo al suo racconto.

Ciao !

Mi chiamo A., ho quasi nove anni e  amica di In Camper con Gusto. Questo è il mio diario di bordo per la gita numero 20 del 29 e 30 Settembre 2018.

La mia mamma mi ha fatto vivere un’esperienza “da riempirsi gli occhi”, come dice sempre lei, ora faccio un riassunto.  

Siamo partite da Parma, ed abbiamo raggiunto Grazzano Visconti, in provincia di Piacenza, per l’ora di pranzo, siamo entrate nel parcheggio sull’erba e abbiamo anche giocato a baseball, c’erano poche auto e avevamo lo spazio per farlo. Dopo il giro nel paese, dove tutte le case sono belle e curate e la mia mamma sospirava davanti ad ogni giardino, ci siamo trasferite a Gropparello, un castello davvero magico ed incantato, dove vorrei vivere per sempre anche se ho molta paura.

Abbiamo trovato il punto sosta dopo avere sbagliato strada tre volte, ma alla fine eravamo su una grande terrazza con un panorama bellissimo, e a fianco di altri camper con bambine a bordo, per giocare! Per arrivare al castello avevamo dieci minuti di strada, tutta discesa molto ripida ma illuminata anche di notte. Il ritorno era da ridere, una fatica terribile!

Abbiamo cenato a lume di candela all’interno del ristorante del Castello, bellissimo, tutto rosso e pieno di fiori, e ho mangiato tutto perché era tutto molto buono, così per premio la mamma mi ha regalato la visita notturna al Castello, con le torce accese nel giardino e il proprietario che ci ha fatto entrare nella sua casa e ci ha spiegato tutte le stanze, una per una.. Quando siamo arrivate alla stanza della musica, io e la mia amica Alessia abbiamo preso paura, però, sono iniziate le storie dei fantasmi, quelli veri, che vengono visti da tanti anni dal signore milanese e dalle sue figlie. Ci ha raccontato sei episodi avvenuti realmente, e noi eravamo spaventatissime, e il  ritorno attraverso il giardino ci ha messo ancora più paura, vedevamo fantasmi in ogni punto,  però, tanta emozione!

Ieri abbiamo passato tutta la giornata nel parco e nel castello, nel biglietto erano comprese  tante cose da fare, e io ho fatto la lotta all’orco, la pigiatura dell’uva, la  camminata nel bosco delle fate, il  giro della torre di ronda, e il pranzo al sacco al sole sdraiate sull’erba è stato bellissimo! Siamo anche tornate dentro al Castello, ma di giorno non fa paura, quando c’è la luce fuori!

Vorrei tornare presto a  Gropparello! Non devo avere paura dei fantasmi, mamma mi ha spiegato che sono come i gatti, restano sempre nello stesso posto! Tutto è molto bello e quelli che lavorano sono tutti simpatici e le bambine come me si divertono tantissimo!! Ho conosciuto tante nuove amiche, spero di rivedere presto Anna di Padova e Rebecca di Pisa!

Ciao da A.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
4 camping e 3 itinerari

Scarica la nostra nuovissima guida!

Ti portiamo alla scoperta di 3 fantastici itinerari tutti da vivere!
Abbiamo anche selezionato 4 Camping che renderanno la tua esperienza ancora più memorabile!